L'insediamento del Generale Salvatore Farina come nuovo Capo di Stato Maggiore dell’Esercito
27 febbraio 2018

Salvatore Farina nuovo Capo di Stato Maggiore dell’Esercito

Il Generale Salvatore Farina si è ufficialmente insediato come Capo di Stato Maggiore dell’Esercito Italiano raccogliendo l’eredità del Generale Danilo Errico. Un momento importante non solo per il mondo della Difesa, ma per tutto il Paese.
L’Esercito, i suoi uomini e le sue donne in divisa, sono parte integrante del nostro patrimonio comune. Che si tratti di affiancare le Forze dell’ordine per garantire la sicurezza o di soccorrere la popolazione colpita da calamità grandi o piccole, l’Esercito c’è.
Rispetto per le Istituzioni e fedeltà alla Costituzione, professionalità e spirito di sacrificio, cultura, comprensione, umanità: sono tutti valori che rendono unico il nostro Esercito. E se quei valori restano saldi anno dopo anno, generazione dopo generazione è perché ci sono Comandanti che sanno rinnovare ed adeguare ai tempi un’organizzazione complessa, contemperando l’efficienza e la modernità con la custodia dei nostri princìpi etici e culturali.
Voglio ringraziare il Generale Errico, che negli ultimi tre anni ha saputo guidare l’Esercito lungo un percorso davvero impegnativo: dal soccorso alle popolazioni colpite da calamità ed emergenze al potenziamento di “Strade Sicure”, dalle numerose Operazioni internazionali di cui l’Esercito costituisce una delle colonne portanti all’innovazione portata avanti con il Libro bianco.
E voglio augurare buon lavoro al Generale Farina. Con l’energia, il tatto, l’intelligenza che ha dimostrato sino ad oggi, sono certa che condurrà l’Esercito verso nuovi traguardi, sempre più alti.
Viva l’Esercito! Viva le Forze armate! Viva l’Italia!

Condividi: