La Difesa per la stabilità internazionale
4 febbraio 2018

La Difesa per la stabilità internazionale

Per difendere il nostro Paese da minacce esterne c’è bisogno di essere presenti nelle aree instabili del mondo ma anche vigili in patria: i nostri militari in missione sono quasi 7000 e vanno a sommarsi agli altrettanti 7000 che lavorano per la sicurezza sul suolo italiano. Un impegno reso più intenso negli anni in cui il terrorismo ha lanciato i suoi proclami di morte anche sulle nostre capitali. Anche per questo nel mio mandato di Ministro della Difesa ho lavorato per rafforzare il punto di vista dell’Italia in alleanze come la NATO e per rendere sempre più concreto un sistema di difesa comune europea.

Condividi: