news

News

DAMv_gkXsAUekCq 20 maggio 2017

Lavoriamo con gli africani per fermare i migranti nel Sahel

Ho avuto l’opportunità di raccontare il lavoro delle Forze Armate a ‘Colloqui internazionali’, l’evento organizzato dall’IAI in collaborazione con La Stampa. Dall’incontro è nata un’intervista, in cui parlo dello sforzo di cui hanno bisogno i Paesi africani per contrastare gli scafisti e arginare i fenomeni migratori, del progetto della Difesa europea e dei nuovi scenari in ambito NATO.

Roberta Pinotti alla 90ª Adunata Nazionale degli Alpini 15 maggio 2017

Servizio civile obbligatorio allargato a tutti

Cominciamo a riflettere sull’idea di riproporre a tutti i giovani e alle giovani di questo Paese un momento unificante nel servizio civile obbligatorio, senza dividere fra associazioni d’arma e forze del volontariato, ma lasciando a ciascuno la scelta del settore in base alla propria sensibilità. È un tema condiviso anche con gli alpini, arrivati in migliaia da tutta Italia per sfilare a Treviso.

UPI_5189 4 maggio 2017

4 Maggio: 156° anniversario di vita dell’Esercito

Esistono date legate all’universo militare che sono state fondamentali per la vita del nostro Paese. Tra queste, il 4 maggio 1861, che segna la costituzione dell’Esercito italiano e che oggi abbiamo festeggiato insieme ad una bellissima rappresentanza di scolaresche provenienti dai comuni del Centro Italia colpiti dal terremoto. È un giorno da ricordare, perché senza il contributo del nostro Esercito forse oggi non avremmo questa Italia.

Roberta Pinotti 29 aprile 2017

L’ONU torna in Libia, più controlli su chi parte

L'ONU torna in Libia. Un fatto positivo e per noi molto importante. Le due agenzie ONU che si occupano di migranti, l’UNHCR e l’OIM, potranno riprendere le attività di controllo sul campo, nel rispetto dei diritti umani e dei diritti dei rifugiati e migranti, in collaborazione con noi e sulla base dell’accordo tra Italia e governo libico che prevedeva appunto che la gestione dei migranti in Libia fosse sostenuta dalle Nazioni Unite. Tutti, dagli USA alla NATO all'UE, riconoscono all’Italia il grande lavoro per la stabilizzazione del Paese.

2 25 aprile 2017

25 aprile: continuare a vivere ed impegnarci per affermare pace e libertà

Settantadue anni fa, il 25 aprile 1945, si concludeva uno dei passaggi più drammatici vissuti dal nostro Paese. Abbiamo il dovere di rinnovare il pensiero ai Caduti, ai mutilati e a tutti coloro che con il loro sacrificio, hanno scritto quella pagina, unica nella storia del nostro Paese. Un ricordo che racchiude la promessa di continuare a vivere e ad impegnarci per affermare i beni fondamentali della pace e della libertà per noi stessi, per i nostri figlie per i popoli che non possono goderne.

UPI_7739 copia 21 aprile 2017

Con le Associazioni Combattentistiche e d’Arma

uesta mattina insieme al Presidente Mattarella ho incontrato le Associazioni Combattentistiche e d’Arma in vista del ‪25 aprile‬. Ai loro rappresentanti deve andare il nostro ringraziamento più sincero per il costante impegno nel custodire le tradizioni e i valori della Difesa e della Resistenza. Fu grazie ai militari, alle formazioni partigiane, ai comuni cittadini, se gli italiani riuscirono ad assaporare appieno “il miracolo della libertà” e della democrazia di cui godono ancora oggi.

Pagina 1 di 2012345...1020...Ultima »